I.T.I Augusto Righi

Napoli

Storia

Nel corso degli anni 60 lo sviluppo industriale e quindi le nuove esigenze di formazione dei quadri intermedi portarono allo sviluppo degli Istituti tecnici industriali. In quegli anni fu aperta a Fuorigrotta una succursale dell'Itis "A. Volta" che nel 1964 si trasferì nei nuovi locali di viale Kennedy e divenne istituto autonomo con il nome di "V" itis e quindi di "A. Righi". Nel 1975 a causa dell’aumento della popolazione studentesca fu attivato un nuovo istituto localizzato nelle vicinanze denominato prima "X" e poi "VIII" con le specializzazioni di telecomunicazione e informatica, mentre restavano al "Righi" le specializzazioni di elettronica industriale ed elettronica nucleare. Negli anni successivi a seguito della necessità di nuove figure professionali, delle nuove richieste del mercato del lavoro e di formazione è stato modificato l'assetto dei piani di studi e delle stesse specializzazioni. Nel 1998 gli organi istituzionali hanno ritenuto necessaria la fusione delle due realtà scolastiche che quindi hanno dato vita dal primo settembre 1998 alla nuova istituzione "Righi - VIII" con le specializzazioni di "Elettronica e telecomunicazioni", "FASE", “ Informatica “, oltre al biennio propedeutico. Dall’anno scolastico 2010/11 la denominazione della scuola torna ad essere quella degli inizi: ITIS "Augusto Righi". Dall’anno scolastico 2010/11 la riforma della scuola media superiore modifica l’impianto complessivo degli istituti tecnici, conseguentemente gli indirizzi di studio della scuola diventano “elettrotecnica ed elettronica”, “informatica e telecomunicazioni”, “meccanica e meccatronica”, “chimica ambientale” e viene introdotto il corso “liceo scientifico – scienze applicate” che però prosegue solo fino ad esaurimento. Dall’anno scolastico 2012/13 la scuola assume definitivamente il nome di "Augusto Righi".